Il Comitato
"Divisione Vicenza"

Il “Comitato Divisione Vicenza” è nato con lo scopo di raccogliere, riordinare e valorizzare informazioni, testimonianze, documenti e cimeli che riguardano la 156^ Divisione di Fanteria del Regio Esercito Italiano “Vicenza”, i reparti che la componevano e gli uomini che vi hanno combattuto durante il suo breve periodo di vita durante la Seconda Guerra Mondiale, nelle vicende belliche riconducibili alla Campagna di Russia.Il comitato è stato promosso da Mauro Depetroni, da Silvia Falca e da Alessandra (Sanja) Husu avvalendosi della collaborazione e consulenza di Paolo Plini e, per la parte informatica e di web design, di Giuseppe Rizzo

Obiettivi

Principale

L’obiettivo principale è contribuire alla raccolta di tutto ciò che possa essere determinante a poter ricostruire le vicende dei reparti e la vita dei loro uomini, con il fine di consegnare alla storia tutto ciò che sarà possibile reperire

Morale

L’obiettivo morale è quello di onorare la memoria dei combattenti della “Vicenza” nel rispetto delle loro vite e delle loro famiglie.

Antonio Gallia, fante deceduto a Tambov il 9 marzo 1943, è idealmente l'ispiratore di questo Comitato.
“Io resto qui. Addio.
Stanotte mi coprirò di neve. E voi che ritornate a casa pensate qualche volta a questo cielo di Cerkovo. Io resto qui con altri amici in questa terra. E voi che ritornate a casa sappiate che anche qui, dove riposo, in questo campo vicino al bosco di betulle, verrà primavera".
Giuliano Penco, 1943
156° Divisione Vicenza
itenfrderusl

©

156° Divisione Fanteria Vicenza